.
Annunci online

Nihil est magnum somnianti
No comment.
post pubblicato in Diario, il 12 maggio 2008


Forse dovrei dire qualcosa di sinistra di fronte a tutto ciò.
Questo marciume che dilaga a macchia d'olio, incurante di ciò che invade, come una bava di lumaca che ti entra dalle orecchie, di soppiatto.
Non è più solo una questione di politica.
E' una questione di persone.
Sì, lo so: dovrei dire qualcosa di sinistra, attaccarmi alla tolleranza, alla comprensione tipica di chi cerca di capire, di chi non si accontenta delle spiegazioni-standard che si utilizzano per spiegare fenomeni-standard alle persone-standard.
Dovrei.
Però mi viene in mente in modo compulsivo una scena.
Mi viene in mente Javier Bardem in "Non è un paese per vecchi", con quella bombola d'ossigeno, che gira bussando alle porte facendo buchi in testa alla gente.
Senza proiettile.
Un buco, così, che rende le teste delle persone dei simpatici spioncini.
Uno monta un vetrino davanti ai buchi, e mette le teste della gente montate sulla porta di casa.
Lo so che non è propriamente una fantasia di sinistra, ma a questo mi viene da pensare spesso in questi giorni: che tanta gente si meriterebbe di diventare uno spioncino.
E poi, in fondo, amico Javier, dimmi: quanto costerà mai una bombola d'ossigeno?







permalink | inviato da ilpostodellefragole il 12/5/2008 alle 18:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
Sfoglia aprile        giugno
calendario
adv